MO' PODEMOS! E se MO fosse il Podemos d'Italia!?

Le scuole, gli spazi pubblici, i parchi, i beni culturali e quelli demaniali saranno a disposizione di chi proporrà attività autogestite per lo sviluppo sociale delle nostre comunità, il recupero della verità storica e in favore della pace e della cooperazione nel Mediterraneo. Pubblica sarà l’acqua potabile. Libero da inquinamento il mare.
Darkshewitsch
Messaggi: 6
Iscritto il: 05/02/2015, 19:56

MO' PODEMOS! E se MO fosse il Podemos d'Italia!?

Messaggioda Darkshewitsch » 12/02/2015, 15:49

Suryza di Tsipras e il Podemos spagnolo, sono due movimenti popolari che sembrano rappresentare un momento di svolta nella politica dei rispettivi Paesi e anche del futuro dell'EU che, governata praticamente solo sulla base delle esigenze delle banche tedesche e non più dagli istituti democraticamente eletti, sembra essere lontanissima dai cittadini di cui dovrebbe garantire il governo e il benessere.
In Italia qualcuno si è accorto dell'avanzata di Podemos e molti si guardano intorno cercando tra i politici di sinistra un omologo italiano. Sinceramente ci credo poco, vedendo anche la fine grottesca che ha fatto "L'Italia con Tsipras", che è stata capace di frammentarsi e morire anche dopo una inaspettata vittoria...solita storia di sinistra italiana. Alcuni vedono in Grillo e nel M5S un interlocutore di questi movimenti, ma io credo che M5S non abbia niente a che fare con Podemos: ascolto i discorsi di Iglesias e vedo un politico, non un comico, né un servo di partito incapace di fare politica come sono molti pentastellati.

Mi chiedo, e se quest'ondata di "sud" passasse dal nostro Mezzogiorno, da sempre interprete del Mediterraneo? io credo che sebbene che quando si parla di meridionalismo molti lo percepiscano come un qualcosa di anacronistico, in realtà rappresenti il futuro della nostra Europa. Sta a movimenti come MO affermarsi a livello locale, facendo da piattaforma per il desiderio di riscatto del Sud. Dobbiamo crederci e allargarci, guardare all'orizzonte, non ripiegarci su noi stessi, ma proporci come una forza europea, esprimere classi dirigenti che sappiano convincere. Ma come?

Torna a “LIBERIAMOCI. La prima liberazione è quella della mente.”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

cron