154 anni di malaunità – Un flash MO’ per dire BASTA!

Nulla da festeggiare. Sono 154 anni che i meridionali vengono invasi, uccisi, depauperati, indottrinati, derisi, umiliati, ignorati, avvelenati.

Se unità doveva essere, Napoli avrebbe dovuto per rango essere capitale, così come era capitale Parigi in Francia, Madrid in Spagna, Londra nel Regno Unito. Se unità doveva essere, le esperienze industriali di Pietrarsa, Castellammare, Mongiana andavano moltiplicate in ogni angolo della penisola e non soppresse per concentrarle nel triangolo Torino-Milano-Genova. Se unità andava fatta, i nostri porti avrebbero dovuto vedere svilupparsi i traffici più ricchi del Mediterraneo e non vedere persone imbarcarsi a milioni per terre assai lontane.

Ecco perché oggi non abbiamo nulla da festeggiare. Ecco perché oggi alle 17:17 saremo alla Stazione Marittima di Napoli per un Flash MO' che evocherà la partenza dei nostri emigranti e ricorderà i torti di ieri e di oggi. Ecco perché subito dopo raggiungeremo a via Toledo gli amici meridionalisti per unirci al loro presidio.

Perché MO è il momento di unirsi e dire basta. Perché dopo 154 anni abbiamo deciso di riprenderci la parola, senza chiedere il permesso a nessuno.

MO è tutta n'ata Storia.

I promotori della lista civica MO!

 

Nessun commento ancora

Lascia un commento