La Sapienza analizza il simbolo MO!

"DESTINATO A NON PASSARE INOSSERVATO"

Arriva un inaspettato riconoscimento per la lista civica MO! Il simbolo è considerato una delle novità delle prossime regionali, "destinato a non passare inosservato". L'analisi è del ricercatore della Sapienza Gabriele Maestri, politologo esperto di simbologia elettorale e autore dei saggi "I simboli della discordia. Normativa e decisioni sui contrassegni dei partiti (Giuffrè, 2012)" e "Per un pugno di simboli. Storie e mattane di una democrazia andata a male" (Aracne, 2014). "E' ora di agire - scrive Maestri nella sua analisi - e, ancora prima, è ora di prendere la parola, anche (ma non solo) in Rete: così sembra di capire, vedendo il 'fumetto' che è stato ritagliato nel centro vuoto della 'o' di Mo".

"Fa piacere vedere che ci sia attenzione verso quel che facciamo - dice Marco Esposito, candidato presidente della lista Mo - anche fuori della Campania. La presenza al voto dei meridionalisti in una formazione lontana da alleanze è in effetti una novità assoluta. Se il simbolo è efficace, il merito è tutto del nostro grafico, Roberto Guariglia, un grande e generoso professionista".

Il link all'articolo di Gabriele Maestri: http://www.isimbolidelladiscordia.it/2015/04/mo-una-lista-civica-per-la-campania-per.html?m=1

Nessun commento ancora

Lascia un commento