ELEZIONI IN CAMPANIA, MATRIX ESCLUDE MARCO ESPOSITO: INVITATI 4 CANDIDATI SU 5

Ieri mercoledì 13 maggio,  durante la trasmissione Matrix condotta da Luca Telese, in uno speciale per le elezioni regionali in Campania, sono stati invitati in studio quattro candidati alla carica di presidente su cinque, escludendo il candidato della lista civica MO!, il giornalista professionista Marco Esposito. Né una foto, né una citazione per la lista MO e per Esposito. In studio Caldoro, Ciarambino, Vozza con sedia vuota di De Luca.

Durante la trasmissione è stato mostrato ripetutamente un cartello recante i volti dei candidati dei partiti nazionali, facendo ritenere al pubblico in studio e ai telespettatori da casa che fossero gli unici in corsa per la competizione elettorale. L'effetto di tale operazione reca un grave danno all'informazione, che inquina, di fatto, le elementari condizioni necessarie alla democrazia.

“Per presentarsi alle elezioni regionali per gli altri quattro partiti nazionali è bastata la firma di un segretario- ha dichiarato Esposito- mentre la lista civica MO! ha dovuto raccogliere 8000 firme. E’ una vergona”.  Ieri Matrix ha ignorato e offeso 8000 persone e i tanti sostenitori che in queste settimane stanno dedicando tempo, energie e passione per veder realizzato un sogno: riscrivere un pezzo di storia della nostra terra.

Esposito ha già presentato un esposto all’Autorità garante delle comunicazioni (AGCOM), poiché questo modo parziale di fare informazione, in spregio alle regole della deontologia professionale, viola i principi di pluralismo politico e di par condicio e perciò con essi, la possibilità per ogni cittadino di scegliere in modo corretto e consapevole i propri rappresentanti politici per i prossimi cinque anni.

3 Risposta

  1. VERGOGNA E SCANDOLO! TELEVISIONE SPAZZATURA!
  2. Sono. Curioso di sapere in che modo si può sostenere e aiutarvi in questo progetto politico, così ambizioso.
    • MO
      Ciao, seguici, votaci, partecipa ad incontri e discussioni, proponiti per rappresentare la lista in un seggio... le opportunità per aiutare non mancano.

Lascia un commento